Venaria Reale

Belvedere di e con Anna Mazzamauro

Anna Mazzamauro - Belvedere
Anna Mazzamauro e Cristina Bugatty sono le interpreti di questa storia ai limititra la commedia e la poetica felliniana. Sul Belvedere di un alto palazzo vive una donna che tra i ricordi che affiorano e le giornate chepassano, incontra una transessuale nascosta dietro ad una di quelle lenzuola che sventolano alla brezza della sera. Nasce un’amicizia, un’intima confidenza che si trasforma in una complicità, accompagnata dalla musica che prende forma dalle note del contrabbasso suonato dal vivo da Sasà Calabrese. Il Belvedere è un luogo magico, un posto dove si può osservare il panorama e il mondo intero, ma è anche la metafora di una terrazza affacciata sulla vita in grado di mostrare le più intime fragilità delle protagoniste.(Luca Ferri) Una terrazza. Un belvedere. Due donne velate di diversità. Santa, pannosa figura che sembra uscita da una tela di Botero e Graziadio, una transessuale bellissima straziata e arricchita dalla sua duplice natura. Si incontrano e si scontrano in un prepotente bisogno di vivere come ordinaria quella che agli altri sembra violazione. Accanto a loro c’è Beethoven, musicista sordo ma che “sente” ogni risata, ogni pianto delle due creature e li commenta con il suo unico compagno, il contrabbasso, mentre assiste alla loro escursione feroce che alla fine unirà quelle vite in un abbraccio inaspettato. (Anna Mazzamauro)

Le date
17 marzo Venaria Reale (To), Teatro Concordia
dall'11 al 14 aprile Torino, Cinema Teatro Gioiello

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 20.00 € - Posto Unico Numerato
  • 21:00

Ti potrebbero interessare