Venaria Reale

Un borghese piccolo piccolo

Un borghese piccolo piccolo
Un borghese piccolo piccolo è un romanzo straordinario di Vincenzo Cerami da cui è stato tratto, in un secondo tempo, il capolavoro cinematografico di Monicelli. Il romanzo, che diverge dal film in alcuni nodi narrativi essenziali, è un ritratto di agghiacciante attualità. La peculiarità è la tinta grottesca con cui Cerami descrive le umili aspirazioni del protagonista Giovanni. La tragicommedia nella prima parte regalerà momenti di comicità a tratti esilarante. Il “borghese piccolo piccolo” è un uomo di provincia che lavora al ministero da oltre trent’anni; il suo più grande desiderio è quello di “sistemare” il figlio Mario in quello stesso ministero. Ma come ottenere una raccomandazione? Ecco l’inizio della sua ricerca disperata di una “scorciatoia”, in questo caso rappresentata dalla Massoneria. La raccomandazione è avvertita dalla nostra società come qualcosa di necessario per sopravvivere: forse, in fondo, non crediamo nelle pari opportunità di emancipazione sociale ed economica. Questo è lo snodo più fortemente attuale della storia messa in scena, raccontata con il sorriso che solo autori come Cerami hanno saputo e sanno regalarci. Un protagonista come Massimo Dapporto, renderà il ridicolo e il tragico nello stesso tempo, regalando un’interpretazione di grande umanità.

La data
2 dicembre Venaria Reale (To), Teatro della Concordia

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 22.00 € - Posto Unico Numerato
  • 21:00

Ti potrebbero interessare